'
logo Italtesla forniture lampade a induzione

Induzione vs LED: una sfida vinta in partenza

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Pin to Pinterest
Condividi su StumbleUpon
+

Lampade a induzione e LED a confronto

Efficienza energetica

Illuminazione green

lampade a induzione magnetica vs led - comparazione consumi emissioni

 

Il mondo dell’illuminazione commerciale sta cambiando rapidamente. Un’altissima percentuale di consumatori oggi richiede l’utilizzo di fonti di luce che forniscano una migliore efficienza energetica e garantiscano notevoli risparmi sui costi, aiutando a proteggere l’ambiente.
Oggi le città, le amministrazioni pubbliche, le scuole e le principali università, le strutture commerciali e tutti i centri commerciali stanno selezionando gli impianti di illuminazione più convenienti e con caratteristiche anche decorative per aggiornare i loro sistemi di illuminazione obsoleti con i nuovi ad energia verde capaci di dare un risparmio anche fino all’ 85%.
Questo drastico stravolgimento è supportato sempre più da progettisti illuminotecnici, ingegneri, architetti e proprietari di immobili, divenuti più consapevoli delle recenti soluzioni di illuminazione tecnologica, stimolandoli a decisioni più intelligenti per accelerare i benefici finanziari, ambientali e sociali dell’uso di prodotti di energia verde.
Sulla linea di questo cambiamento due sono i sistemi moderni su cui puntare: la tecnologia della lampada ad induzione e quella a LED.

 

Induzione

LED

Efficienza energetica

Fino a 85 Lumens/Watt

Fino a 87 Lumens/Watt

Resistenza

Non ha elettrodi o filamenti, sopporta urti e vibrazioni

Non ha elettrodi o filamenti, sopporta urti e vibrazioni

Durata

100,000 ore

60,000 ore

Aggiornamenti e confronti

Prestazioni performanti

Installazioni testate

Con tanta varietà di indicazioni sul mercato, abbiamo deciso di aggiornare i nostri clienti sul confronto testa a testa tra la collaudata lampada LED e quella nuova ad INDUZIONE. Un confronto tra prezzi, watt, lumen, efficienza energetica, e tutta una gamma di altri elementi vi suggerirà la scelta più vantaggiosa.
Le lampade a LED e ad induzione sono di lunga durata e di bassa manutenzione e per questo sono utilizzate per luci da palo, lampioni, gallerie, parcheggi e in altri sistemi esterni in cui è scomodo sostituire le lampadine con regolarità.
In termini di longevità, sia l’induzione che i LED sono di gran lunga più performanti rispetto ad altre fonti; per capire meglio le differenze, si deve prima chiarire come funziona ogni tipologia di illuminazione.
L’induzione, fin dalla sua introduzione commerciale nel 1990, si è affermata come una tecnologia testata su installazioni di successo in una vasta gamma di applicazioni. Il LED è una tecnologia a semiconduttore più adatta per la strumentazione, segnaletica automobilistica e l’illuminazione di emergenza. Ultimo, ma non meno importante, è il costo.

Tolleranza basse temperature

– 40 F (may require warm up time at low temperatures)

-30 F (instant on)

Prestazioni

Si accende istantaneamente, nessun tremolio, nè abbagliamento

Si accende istantaneamente, nessun tremolio

Temperatura colore

Varie opzioni (da 2700 a 6500 gradi Kelvin)

Varie opzioni (da 2700 a 6500 gradi Kelvin)

Resa per tipi e potenza

No relamping

Alto livello di luce

Gli apparati a LED possono arrivare a costare da 3 a 10 volte più di quelli ad induzione equivalenti per tipo e potenza. Per grandi utilizzatori di illuminazione l’induzione offre il migliore e più rapido tempo di ritorno sugli investimenti.
In primo luogo è l’efficienza energetica superiore che si traduce in un risparmio immediato e sostanziale dei costi di utilizzo. In genere, l’induzione offre livelli di luce con circa il 50% in meno di potenza consumata.
In secondo luogo, la durata è molto più lunga rispetto alle altre fonti di illuminazione con un considerevole risparmio a lungo termine in termini di relamping, costi di manodopera e dei materiali.
L’Induzione, comunque, è superiore a LED. La durata della lampada di 100,000 ore dell’induzione è doppia rispetto al LED (50.000 ore). L’Induzione mantiene l’88% del flusso luminoso per tutta la vita del sistema, mentre l’emissione luminosa dei LED degrada del 20% dopo solo 20.000 ore.

Fedeltà colore

83 CRI

60 CRI

Dimmerabile?

Si

Si

Struttura

Heavy-duty – non presenta elettrodi o filamenti, resistente ad urti e vibrazioni

Heavy-duty – non presenta elettrodi o filamenti, resistente ad urti e vibrazioni

Garanzia

da 5 a 10 anni

Usualmente 5 anni

Abbagliamento e visibilità

CO2 ridotta

Crediti di Carbonio

A causa delle caratteristiche di luce emessa, le lampade a LED hanno lo svantaggio intrinseco di produrre un abbagliamento eccessivo, che può influenzare negativamente la visibilità per gli automobilisti, i conducenti di mezzi pesanti e i pedoni. Le lampade a induzione producono un’illuminazione di alta qualità con alto CRI, visibilità, comfort visivo e sopratutto non abbagliano.
Considerazioni ambientali
Entrambe le tecnologie, sia quella ad Induzione che quella a LED hanno un effetto positivo globale sull’ambiente poichè producono un abbassamento del biossido di carbonio e di altri gas serra grazie ad una riduzione di energia elettrica utilizzata.
In sempre più edifici sia pubblici che privati, numerose organizzazioni riducono il consumo energetico e le relative emissioni di CO2 generando titoli di efficienza energetica . I crediti ottenuti dalla riduzione di carbonio possono essere utilizzati per compensare altri settori non efficienti all’interno della stessa organizzazione, o possono essere scambiati o venduti.

 

 

Scelga oggi la convenienza di alto profilo.
Visiti il catalogo prodotti

Vai al Catalogo

 

Cosa può fare il team di ITALTESLA
per il Suo business?

Richiedi preventivo

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Pin to Pinterest
Condividi su StumbleUpon
+